Si prega di utilizzare questo identifier per indicare o collegarsi a questo documento: https://hdl.handle.net/1889/4657
Titolo: Dissociazione percezione azione : l'influenza dell'azione nell'illusione di contrasto di grandezza di Uznadze
Altri titoli: Perception action dissociation : the influence of action in the Uznadze size contrast illusion
Autori: Gambale, Antonietta
data di pubblicazione: 8-lug-2021
Editore: Università di Parma. Dipartimento di Medicina e Chirurgia.
Tipo di documento: Master thesis
Abstract: Il sistema visivo corticale dei primati può essere diviso in una via ventrale dall’area visiva primaria V1 alla corteccia temporale inferiore (IT) e uan via dorsale da V1 alla corteccia parietale posteriore (CPP). Secondo dei primi tentativi di interpretazione del ruolo funzionale delle due vie, la via dorsale sarebbe maggiormente implicata nella localizzazione spaziale degli oggetti e la via ventrale nel loro riconoscimento. Secondo una proposta successiva, la distinzione ventrale - dorsale sarebbe invece riconducibile a quella fra la funzione visiva con cui riconosciamo e quella con cui eseguiamo il controllo visivo delle azioni rivolte ad un oggetto. Second quest’ultimo modello in particolare i due sistemi operano in base a principi diversi poiché il tipo di rappresentazione utile per questo tipo di funzione è diverso. Le due vie dunque sarebbero diverse sia da un punto di vista spaziale che temporale. Tale ultima ipotesi, detta anche itpotesi dell’"amnesia dorsale”, ha inizialmente trovato conferma da studi su pazienti neurologici e successivamente in soggetti sani. Allo scopo esplorare ulteriormente l’ipotesi dell’amnesia dorsale, qui indago l’effetto delle illusioni in un compito percettivo e motorio utilizzando l’illusione di contrasto di grandezza di Uznadze nella sua versione aptica (bersagli preceduti da oggetti più grandi o più piccoli vengono percepiti rispettivamente come più piccoli o più grandi). Ho studiato gli effetti di tre variabili indipendenti, la dimensione degli inducenti, la congruenza spaziale e la posizione finale del bersaglio in quattro condizioni sperimentali. I risultati emersi da questo studi sono inaspettati, ma interessanti perché documentano una dissociazione tra percezione e azione in una direzione non coerente con la concezione classica dell’amnesia dorsale.
Compare nelle collezioni:Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive, Tesi di laurea magistrale

Oggetti digitali di questo documento:
File Descrizione DimensioniFormat 
tesidefinitivaAntoniettaGAMBALE.pdf2.59 MBAdobe PDFVisualizza/Apri


I documenti in DSpace sono protetti da copyright, salvo diversa indicazione, con tutti i diritti riservati.