Si prega di utilizzare questo identifier per indicare o collegarsi a questo documento: https://hdl.handle.net/1889/4435
Titolo: Protesi intraossea transcutanea per amputazione (itap) nel cane e nel gatto
Altri titoli: Intraosseous transcutaneous amputation prosthesis (itap) in dogs and cats
Autori: Sciutto, Francesca
data di pubblicazione: 3-giu-2021
Editore: Università di Parma. Dipartimento di Scienze medico-veterinarie
Tipo di documento: Master thesis
Abstract: L'utilizzo della Protesi di Amputazione Transcutanea Intraossea (ITAP - Intraosseous Transcutaneous Amputation Prosthesis) è una tecnica innovativa, in associazione all'amputazione parziale, che propone l'ancoraggio diretto di un impianto metallico nell'osso, consentendo il collegamento di una protesi esterna allo scheletro. Questa tecnologia elimina le sfide delle protesi tradizionali da presa, come la rottura della pelle o le limitazioni dovute alla scarsa collaborazione del paziente o del proprietario. I pazienti che utilizzano ITAP hanno dimostrato incoraggianti miglioramenti nella qualità della vita e della funzione. Il processo di successo dell'integrazione del metallo transcutaneo nell'osso ospite richiede tre sistemi sinergici: l'osso ospite, l'impianto metallico e l'interfaccia cute-impianto. Tutti e tre i sistemi devono essere ottimizzati per il successo dell'incorporazione e la longevità dell'impianto. Pertanto, la stabilità iniziale è essenziale per una buona guarigione. La forma e la topografia superficiale dell'impianto intramidollare sono state adattate per garantire una maggiore biocompatibilità e osteointegrazione. Un modello biomimetico naturale, il corno di cervo, è stato progettato per superare i problemi riscontrati a livello dell'interfaccia cute-impianto, come l'infezione, la crescita discendente e la marsupializzazione. Queste protesi sono realizzate su misura in base al segmento osseo interessato e al peso del paziente. Questo lavoro intende affrontare le peculiarità ei vantaggi associati all'utilizzo dell'ITAP per offrire ai pazienti amputati la garanzia di una migliore qualità della vita.
The use of Intraosseous Transcutaneous Amputation Prosthesis (ITAP) is an innovative technique that proposes the direct anchorage of a metal implant into bone, allowing for the connection of an external prosthesis to the skeleton, in association with partial amputation. This technology eliminates the challenges of conventional socket-based prostheses, such as skin breakdown or limitations due to poor compliance of the patient or owner. Patients using ITAP have demonstrate encouraging improvements in quality of life and function. The successful process of transcutaneous metal integration into host bone requires three synergistic systems: the host bone, the metal implant, and the skin‐implant interface. All three systems must be optimized for successful incorporation and longevity of the implant. Therefore, initial stability is essential for good healing. The shape and surface topography of the intramedullary implant have been adapted to ensure greater biocompatibility and osseointegration. A natural biomimetic model, the deer antler, was designed to overcome problems found at the skin-implant interface level, such as infection. These prostheses are custom-made according to the affected bone segment and the patient's weight. This paper intends to deal with the peculiarities and advantages associated with the use of the ITAP to offer amputated patients the guarantee of a better quality of life.
Compare nelle collezioni:Scienze medico-veterinarie

Oggetti digitali di questo documento:
File Descrizione DimensioniFormat 
SCIUTTO_TESI.pdf1.78 MBAdobe PDFVisualizza/Apri


Questo documento è concesso in licenza ai sensi di un Creative Commons License Creative Commons