Parole rubate / Purloined letters: 2018, 17 Collection home page

Indice / Contents

Palinsesti / Palimpsests
A che serve parlare di fonti? (cortese invito a farsi venire qualche dubbio) - GIAN PIERO MARAGONI (Université de Fribourg) 3-20
Il romanzo di Elena in Achille Tazio: reminiscenze tragiche - GRETA CASTRUCCI (Università Statale di Milano) 21-42
“Un mazzolin di rose e di viole”. Lecture anti-leopardienne de quelques poèmes de Giovanni Pascoli - FABRICE DE POLI (Université Savoie Mont Blanc) 43-64
“Quashed Quotatoes”. Per qualche citazione irregolare (terza parte) - RINALDO RINALDI (Università di Parma) 65-87

Materiali / Materials
On Pauline Quotation Modes and Their Textual-Literary Value. A Brief Note On “2 Timothy”, 2, 19 - SIMONE TURCO (Università di Genova) 91-96
Citer à sa manière. Giovan Francesco Straparola et Girolamo Morlini - ROSARIA IOUNES-VONA (Université de Lorraine) 97-104
Il ritratto dell’ozioso. Le citazioni morali di Francesco Fulvio Frugoni - MAICOL CUTRÌ (Università di Bologna) 105-119
Gli “Appunti” linguistici di Tommaso Valperga di Caluso e qualche citazione dantesca - MILENA CONTINI (Università di Torino) 121-128
Un ricordo di Delio Tessa: Edoardo Ferravilla e la parodia dell’opera - ANDREA SCIUTO (ITIS Pietro Paleocapa – Bergamo) 129-139
“Ho, mia kor”. Lazar Ludwik Zamenhof fra Archiloco e Shakespeare - DAVIDE ASTORI (Università di Parma) 141-149
Un processo ad Antigone. “The Island” di Athol Fugard, John Kani e Winston Ntshona - CHIARA ROLLI (Università di Parma) 151-163

© Copyright 2018 Parole Rubate. Rivista internazionale di studi sulla citazione. ISSN: 2039-0114

Browse
Subscribe to this collection to receive daily e-mail notification of new additions RSS Feed RSS Feed RSS Feed