Please use this identifier to cite or link to this item: https://hdl.handle.net/1889/3809
Full metadata record
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.advisorPasseri, Giovanni-
dc.contributor.authorRivara, Federico-
dc.date.accessioned2019-04-16T10:39:49Z-
dc.date.available2019-04-16T10:39:49Z-
dc.date.issued2019-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/1889/3809-
dc.description.abstractOsteoporosis is the most common chronic bone disease that may interfere with bone metabolism. This PhD thesis aimed to investigate the effect of osteoporosis on the jawbones, in particular the relationship between the systemic bone density and the jawbone conditions. Firstly, a literature review on the effect of osteoporosis on the jawbones and on the accuracy of panoramic morphometric indices to screen for reduced bone mineral density were presented. Despite the poor quality of the available studies, our data showed that a correlation between jawbone and skeletal density in osteoporotic patients might be expected. A second critical review on the correlation between osteoporosis and periodontal condition of the patients were done. Similarly to the aforementioned review, despite the quality of the papers, a correlation has been suggested. Secondly, a clinical trial to compare BMD and jawbones condition in terms of bone density and periodontal status were presented. Seventy patients, that were done a Dxa scan to investigate the BMD in the previous year, were enrolled and a complete periodontal data collection as well as a standardized ortopantomography were done. T-scores from the Dxa scan were used to classify patients in healthy or osteoporotic and specific morphometric indices were measured on the OPG. Finally, a statistical analysis was performed and a significant correlation was found between BMD and a combination of two indices: the qualitative “Klemetti index” and the quantitative “mandibular cortical width”. The accuracy of these indices was calculated and the combination showed a high predictive value in detecting healthy patients. The statistical analysis applied to the periodontal indices showed that pocket probing depth  5 mm and attachment level 3-4 mm were correlated to healthy condition. These controversial results may be related to the limitations of the study that include the reduced sample size and the recruitment centre.it
dc.description.abstractL’osteoporosi è la più comune patologia cronica che influenza il metabolismo osseo. Questa tesi di dottorato mira a investigare gli effetti dell’osteoporosi sulle ossa mascellari e in particolare la relazione che intercorre tra densità ossea sistemica e le condizioni del cavo orale. Inizialmente, è stata effettuata una revisione della letteratura circa gli effetti dell’osteoporosi sulle ossa mascellari e riguardo all’accuratezza di specifici indici morfometrici per effettuare screening di ridotta densità ossea minerale. Nonostante la modesta qualità degli studi a disposizione, i dati dimostrano una correlazione tra densità ossea sistemica e mascellare nei pazienti osteoporotici. Allo stesso modo, è stata eseguita una seconda revisione critica sulla correlazione tra osteoporosi e malattia parodontale. Anche in questo caso una correlazione è stata suggerita. Secondariamente, è stato eseguito un trial clinico per comparare BMD e condizioni delle ossa mascellari in termini di densità ossea e status parodontale. Sono stati reclutati 70 pazienti che avevano eseguito una densitometria Dxa nell’ultimo anno e sono stati visitati per ottenere le informazioni relative allo stato parodontale oltre ad una ortopantomografia standardizzata. Specifici indici morfometrici sono stati misurati sulla radiografia panoramica. In ultimo, una correlazione statisticamente significativa è stata dimostrata tra il BMD e una combinazione di due indici panoramici: il qualitativo “Klemetti index” e il quantitativo “mandibular cortical widht”. È stata calcolata l’accuratezza di questi indici e la combinazione dei due ha mostrato un alto valore predittivo nell’identificare pazienti sani. L’analisi statistica applicata agli indici parodontali ha mostrato una correlazione di profondità di sondaggio maggiore di 5 mm e una perdita di attacco clinico di 3-4 mm con la condizione di paziente sano. Questi risultati controversi possono essere collegati alle limitazioni dello studio come la numerosità del campione o il bias legato al centro di reclutamento.it
dc.language.isoIngleseit
dc.publisherUniversità degli Studi di Parma. Dipartimento di Medicina e chirurgiait
dc.relation.ispartofseriesDottorato di ricerca in Scienze medicheit
dc.rights© Federico Rivara, 2019it
dc.subjectOsteoporosisit
dc.subjectJawbonesit
dc.subjectMorphometric indicesit
dc.subjectOrtomantomographyit
dc.subjectPeriodontitisit
dc.subjectBody mass indexit
dc.titleOsteoporosis and jawbones: dental panoramic radiographs to screen for post-menopausal osteoporosis and correlation between periodontal status and bmdit
dc.title.alternativeOsteoporosi e ossa mascellari: utilizzo di radiografie panoramiche per eseguire screening di osteoporosi postmenopausale e correlazione tra status parodontale e bmdit
dc.typeDoctoral thesisit
dc.subject.miurMed/09it
dc.subject.miurMed/28it
Appears in Collections:Medicina clinica e sperimentale, Tesi di dottorato

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Tesi Dottorato_RIVARA.pdfTesi di Dottorato9.49 MBAdobe PDFView/Open
Attivita dottorato_RIVARA.pdf
  Until 2100-01-01
Relazione finale triennio108.39 kBAdobe PDFView/Open Request a copy


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.