Si prega di utilizzare questo identifier per indicare o collegarsi a questo documento: https://hdl.handle.net/1889/3635
Titolo: Ruolo dell’attenzione esecutiva e del temperamento nella psicopatologia del disturbo bipolare
Altri titoli: The role of executive control and temperament in the psychopathology of bipolar disorder
Autori: Padula, Giulia
data di pubblicazione: 9-nov-2017
Editore: Università di Parma. Dipartimento di Medicina e Chirurgia
Tipo di documento: Bachelor thesis
Abstract: In questo lavoro di ricerca si studia l'attenzione esecutiva nei pazienti affetti da disturbo bipolare in fase eutimica, ovvero nei periodi di remissione tra una fase di malattia e un'altra. E' stato visto che in questi pazienti permane una condizione di alterazione. L'utilizzo dell'ANT-R è risultato fondamentale e ha permesso di mettere in luce molti importanti risultati. D’altra parte alcuni aspetti temperamentali sono sia un fattore di vulnerabilità allo sviluppo della patologia stessa, ma anche legati al funzionamento dell’attenzione esecutiva ed alcuni modelli ipotizzano un’interazione tra questi fattori nella genesi della sintomatologia clinica del disturbo. Abbiamo, dunque, confrontato le funzioni attentive di un campione di pazienti con disturbo bipolare in fase eutimica con un gruppo di controlli sani, al fine di valutare l’efficienza del network dell’attenzione esecutiva sia in relazione a dimensioni psicopatologiche che a tratti temperamentali.
The object of this study is executive control in patients suffering from bipolar disorder at euthymic phase, during periods of remission between one stage of the illness and another. It has been noticed that in these patients persists a condition of alteration. The use of the ANT-R has been fundamental and has allowed to highlight many important results. On the other hand, some temperamental aspects, while being a factor of vulnerability to the pathology itself, are also related to attentiveness, and some models suggest an interaction between these factors in the genesis of the clinical symptomatology of the disorder. We therefore compared the attentive functions of a sample of patients with bipolar disorder in euthymic phase with a group of healthy controls, in order to assess the effectiveness of the network of attentive attitudes both in relation to psychopathological dimensions and to temperamental traits.
Compare nelle collezioni:Psicobiologia e Neuroscienze Cognitive, Tesi di laurea magistrale

Oggetti digitali di questo documento:
File Descrizione DimensioniFormat 
Tesi Giulia Padula_senza ringraziamenti.pdf
  Until 2101-01-01
Lavoro di ricerca sperimentale1.25 MBAdobe PDFVisualizza/Apri Richiedi una copia


I documenti in DSpace sono protetti da copyright, salvo diversa indicazione, con tutti i diritti riservati.