Si prega di utilizzare questo identifier per indicare o collegarsi a questo documento: https://hdl.handle.net/1889/2598
Titolo: Fortuna moderna dell'antico. Echi catulliani in Ionesco, Totò, Monicelli
Autori: Astori, Davide
data di pubblicazione: 2014
Tipo di documento: Article
Abstract: Come piccolo contributo al vastissimo dibattito sul rapporto fra antico e contemporaneo, fra passato e presente, si presentano tre esempi di riprese catulliane nel Novecento (in autori forse imprevisti o meno frequentati nel dibattito sulla fortuna del Veronese). Anche in questo caso, più che di sopravvivenza del Classico nel Moderno, si può parlare, forse, di eterna immanenza.
As a modest contribution to the extremely vast debate about the relationship between antiquity and contemporaneity, past and present, this article deals with three examples of twentieth-century Catullian re-use (in the works of unexpected authors, who are less well-known in the debate on Veronese's reception). Possibly, also in this case, it is more appropriate to talk about eternal immanence rather than survival of the classics in a modern context.
Compare nelle collezioni:Parole rubate / Purloined letters: 2014, 9

Oggetti digitali di questo documento:
File Descrizione DimensioniFormat 
Astori.pdf299.21 kBAdobe PDFVisualizza/Apri


Questo documento è concesso in licenza ai sensi di un Creative Commons License Creative Commons